Confsalform StartUp1 - Catalogo
Quando la formazione individuale migliora la qualità del personale della scuola...C è Confsalform!
RSPP – modulo A, B, C

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Il corso RSPP è strutturato attraverso tre moduli formativi declinati secondo la seguente modalità:

  • Mod A: costituisce il corso base per lo svolgimento della funzione di RSPP.
  • Mod B: (comune a tutti i settori produttivi) costituisce il corso correlato alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative.
  • Mod C: consente di acquisire la specializzazione relativa agli aspetti gestionali e relazionali in tema di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.

OBIETTIVI DEL CORSO

Il corso si pone come obiettivo l’acquisizione delle conoscenze e abilità fondamentali per l’esercizio della funzione di Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione (RSPP) e, con i moduli A e B, Addetto al Servizio di Prevenzione e Protezione (ASPP) ai sensi del D. Lgs. 81/2008.
Nello specifico, si prefigge i seguenti obiettivi specifici:

  • Mod A: conoscere i principi fondamentali di base sulla sicurezza e salute sui luoghi di lavoro in relazione ai rischi presenti.
  • Mod B: conoscere, individuare, analizzare e valutare le tipologie di rischi specifici, compreso quelli ergonomici e stress lavoro-correlato, che si possono presentare sul luogo di lavoro individuando le misure di prevenzione e protezione e adeguate soluzioni tecniche, organizzative e procedurali di sicurezza.
  • Mod C: sviluppare le conoscenze/abilità gestionali e relazionali per: progettare e gestire processi formativi, pianificare, gestire e controllare le misure tecniche, organizzative e procedurali di sicurezza attraverso sistemi di gestione della sicurezza, utilizzare forme di comunicazione adeguate a favorire la partecipazione e collaborazione dei vari soggetti del sistema.

DESTINATARI DEL CORSO

Docenti di ogni ordine e grado e Dirigenti scolastici

STRUTTURA DEL CORSO

CONTENUTI

Il corso è fruibile interamente in presenza, prevedendo anche attività di laboratorio e si caratterizza per la seguente struttura modulare, in riferimento all’Allegato “A” dell’Accordo Stato-Regioni e Province Autonome di Trento e Bolzano in data 7 luglio 2016:
 
MODULO A (28 ORE)
UDA1 (8 ore): L’ approccio alla prevenzione nel D. Lgs 81/2008; Il Sistema Legislativo: esame delle normative di riferimento; Il sistema istituzionale della prevenzione; Il sistema di vigilanza e assistenza.
UDA2 (4 ore): I soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D. Lgs. 81/2008.
UDA3 (8 ore): Il processo di valutazione dei rischi.
UDA4 (4 ore): Le ricadute applicative e organizzative della valutazione dei rischi; La gestione delle emergenze; La sorveglianza sanitaria.
UDA5 (4 ore): Gli istituti relazionali: informazione, formazione, addestramento, consultazione e partecipazione.
 
MODULO B COMUNE (48 ORE); ogni UD è di 4 ore
UD1: Tecniche specifiche di valutazione dei rischi e analisi degli incidenti
UD2: Ambiente e luoghi di lavoro
UD3: Rischio incendio e gestione delle emergenze; Atex
UD4: Rischi infortunistici
UD5: Rischi infortunistici
UD6: Rischi di natura ergonomica e legati all’organizzazione del lavoro
UD7: Rischi di natura psico-sociale
UD8: Agenti fisici
UD9: Agenti chinici, cancerogeni e mutageni, amianto
UD10: Agenti biologici
UD11: Rischi connessi con attività particolari; Rischi connessi all’assunzione di sostanze stupefacenti, psicotrope ed alcol
UD12: Organizzazione dei processi produttivi
 
MODULO C (24 ORE)
UDC1 (8 ore): Ruolo dell’informazione e della formazione
UDC2 (8 ore): Organizzazione e sistemi di gestione
UDC3 (4 ore): Il sistema delle relazioni e della comunicazione; Aspetti sindacali
UDC4 (4 ore): Benessere organizzativo compresi i fattori di natura ergonomica e da stress lavoro correlato.

COMPETENZE

Il partecipante al termine del percorso:

  • conosce e padroneggia il sistema di gestione della sicurezza e salute sui luoghi di lavoro (Mod. A);
  • acquisisce conoscenze e abilità circa l’individuazione, la prevenzione e la protezione delle diverse tipologie di rischio che si possono presentare sul luogo di lavoro (mod. B);
  • acquisisce la conoscenza dei sistemi di gestione della sicurezza e competenze circa l’organizzazione tecnico amministrativa della prevenzione, dinamiche delle relazioni e della comunicazione, fattori di rischio psico-sociale ed ergonomici e progettazione e gestione dei processi formativi aziendali (mod. C)

CERTIFICAZIONI

Attestato di frequenza

MODELLO FORMATIVO

ORE DI BASE

(E-LEARNING):

ORE DI SUPPORTO

(WEB CONFERENCE):

ORE DI CONTESTO

(AULA): 100

ORE TOTALI 100